"Underworld: Il risveglio" in testa al box office USA, "Benvenuti al Nord" conquista l'Italia | CineZapping





Box Office

Published on gennaio 23rd, 2012 | by sally

0

“Underworld: Il risveglio” in testa al box office USA, “Benvenuti al Nord” conquista l’Italia

E’ Kate Beckinsale la regina del box office americano, “Underworld: il risveglio” apre in prima posizione con un incasso di $25,400,000. Per adesso non si tratta del risultato più grandioso della saga, considerando che il precedente episodio “Underworld: evolution” apriva con poco più, $26,857,181, mentre gli altri episodi hanno aperto tutti con cifre inferiori, ma l’incasso totale più alto è proprio quello di “Evolution”, ammonta a $62,318,875, anche se è ancora tutto da vedere.

Underworld - Il risveglio 3D

Al secondo posto invece si piazza “Red Tails“, George Lucas produttore esecutivo, si deve accontentare del secondo gradino del podio, con un incasso di diciannovemila dollari, mentre dalla prima posizione è passato alla terza “Contraband“. Ancora Kate Beckinsale, qui affiancata da Mark Whalberg, il film ha incassato $12,200,000. Non è andato per niente bene “Molto forte, incredibilmente vicino” con Sandra Bullock e Tom Hanks. Del film si è parlato tanto, ma gli incassi non fanno ben sperare, anche se va considerato che al primo giro è stato distribuito in edizione limitata, per il momento ha accumulato solamente $11,237,000 a cinque settimane dalla release, ma dalla posizione 36 è passato alla quarta, con $10,545,000 incassati nel week-end, registrando un notevole incremento.

Al quinto posto troviamo la new entry “Haywire” con $9,000,000, il film di Steven Soderbergh non decolla, andrà meglio nelle settimane successive? Retrocede di quattro posizioni “La bella e la bestia 3D“, passato dalla seconda alla sesta, con un incasso di $8,556,000, e $17,751,905 incassati nel week-end d’apertura, il risultato non è stato uguale a quello de “Il re Leone”, rimasto a lungo in pole position.

Con $6,075,000 si piazza al settimo posto “Joyful Noise” di Todd Graff, l’ottavo posto invece è occupato da “Mission: Impossible – protocollo fantasma“, considerato il miglior episodio della saga. Tom Cruise questo fine settimana ha portato un incasso di $5,540,000, in totale negli USA il film ha incassato $197,349,000, $534,049,000 in tutto il mondo. Al nono posto troviamo un altro dei grandi successi della stagione, “Sherlock Holmes: gioco di ombre” con $4,805,000, chiude “Millennium: uomini che odiano le donne” con $3,750,000.

Box office Italia

Benvenuti al Nord - locandina

Come previsto, in Italia la situazione  è totalmente diversa e proprio come un anno fa, sono Claudio Bisio ed Alessandro Siani a conquistare il botteghino, con la commedia-sequel “Benvenuti al Nord“, il cui incasso ammonta a 9.853.084 €, per un totale di 12.210.611 €. La commedia, come sempre, nel nostro Paese è imbattibile, ma anche in Italia va benissimo per “Underworld: il risveglio“, al secondo posto con 994.734 €. Troviamo in discesa, al terzo posto, “Immaturi – Il viaggio“, con 893.640 €.

Al quarto posto c’è “La Talpa“, film che ha suscitato reazioni parecchio controverse e che si è aggiudicato 645.341 € per un totale di poco più di due milioni. Sempre in discesa, al quinto posto c’è Leonardo DiCaprio con “J. Edgar“, per un incasso di 454.225 €, seguito dai 439.567 € di “Alvin Superstar – Si salvi chi può!“. Esordisce in maniera deludente “The Help“, all’ottavo posto con 291.847 €, seguito da “Shame” con 233.607 €, il film con Michael Fassbender in Italia sembra non aver attecchito, ma la decima posizione, quindi il compito di chiudere, spetta a “L’incredibile storia di Winter il delfino” (215.384  €) battuto di poco da “Non aver paura del buio” al nono posto.

Tags: , , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑