News Allen vs Farrow

Published on Febbraio 7th, 2021 | by sally

0

Allen vs Farrow: il documentario HBO con nuove accuse contro Woody Allen

Woody Allen finisce nuovamente al centro dell’attenzione, non per il suo lavoro da regista ma per le accuse rivoltegli dalla figlia, Dylan Farrow. Il rapporto tra loro non è mai stato positivo e adesso verrà esposto, ancora una volta, al grande pubblico in un documentario della HBO intitolato “Allen vs Farrow”, in uscita il 21 febbraio negli USA. Il documentario promette di fare il boom di ascolti, andrà in onda per un totale di quattro settimane, diretto da Kirby Dick e Amy Ziering.

Dylan Farrow, che oggi ha 35 anni, ha accusato Woody Allen (85) di abusi sessuali, che risalirebbero a quando lei aveva 7 anni. Dylan è la figlia adottiva di Allen e Mia Farrow (75), che ha partecipato attivamente al documentario in cui si parla anche del controverso rapporto tra Woody Allen e Soon-Yi Previn, altra figlia adottiva di Farrow (e non di Allen) che in seguito è diventata moglie del regista, i due hanno avuto due figlie. “È solo la punta dell’iceberg” ha spiegato Dylan Farrow in merito alle informazioni fino ad oggi rese note. Al documentario, targato HBO, hanno partecipato anche Ronan Farrow, Carly Simon e Frank Maco. Nel documentario ci sono anche alcuni spezzoni di filmati domestici inediti.

Dylan Farrow sostiene che Woody Allen abbia abusato di lei quando era bambina, ma il regista si è sempre dichiarato innocente. Woody Allen sostiene, infatti, che nel periodo della loro turbolenta separazione, sia stata Mia Farrow a mettere i figli contro di lui. Un rapporto della Child Sexual Abuse Clinic sostiene, di fatto, l’innocenza di Allen.


Woody Allen e Mia Farrow

Il rapporto con Mia Farrow

La storia tra Woody Allen e Mia Farrow è iniziata negli anni Ottanta ed è durata, tra alti e bassi, per circa 12 anni. I due non sono mai convolati a nozze: insieme adottarono Dylan e Moses, mentre nel 1987 ebbero un figlio biologico, Ronan Farrow. In seguito, Mia Farrow dichiarò che Ronan potrebbe essere figlio di Frank Sinatra, che era il suo ex marito e che continuò a frequentare anche dopo il divorzio. In merito, Nancy Sinatra ha però dichiarato che il padre si era sottoposto a vasectomia due anni prima della nascita di Ronan. La separazione ufficiale tra Woody Allen e Mia Farrow è arrivata nel 1992, quando esplose lo scandalo legato a Soon-Yi.

L’attrice aveva trovato alcune fotografie pornografiche della figlia che aveva adottato con l’ex marito Andrè Previn, che allora aveva presumibilmente 19 anni. Per via delle condizioni in cui fu trovata, non fu mai possibile capire con esattezza l’età di Soon-Yi, che allora era stata collocata tra i 19 e i 22 anni. A seguito dei terribili traumi subiti, la ragazza aveva sviluppato dei problemi cognitivi.

In seguito, emerse che Soon-Yi aveva una relazione con Woody Allen e, successivamente, i due si sposarono. Dopo la separazione, tra Allen e Farrow c’è stata una dura battaglia legale, in cui il regista ha chiesto la custodia dei figli. Fu in quel periodo che Mia Farrow accusò Woody Allen di aver abusato della loro figlia adottiva, Dylan. Il team di specialisti che poi dichiarò che non vi fosse stata violenza sessuale aveva lavorato su richiesta del pubblico ministero Frank Maco, che è tra i protagonisti del documentario della HBO. Si parlò, tuttavia, di un rapporto piuttosto anomalo tra Allen e la figlia, e il team parlò di entrambi i genitori descrivendoli come profondamente instabili. La storia, nei fatti, è ancora più complicata di così e si sviluppa in un lungo periodo, in cui nel frattempo Ronan è diventato un attivista (ed è colui che ha contribuito a far esplodere il movimento #metoo) e Moses, che all’epoca dello scandalo si allontanò dal padre, ha ripreso i rapporti con lui. Moses, come Soon-Yi, ha accusato Mia Farrow di averlo picchiato e di averlo costretto ad accusare Allen di aver molestato la sorella. Woody Allen e Soon-Yi Previn sono spostati dal 1997 e hanno adottato a loro volta due figlie.

Tags: , , , , , ,


About the Author

Avatar of sally



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑