American Horror Story" />

"American Horror Story: My Roanoke Nightmare": 6x08





Recensioni American Horror Story

Published on Novembre 3rd, 2016 | by sally

0

“American Horror Story: My Roanoke Nightmare”: 6×08

Ryan Murphy continua a stupire il pubblico di “American Horror Story” con questa sesta stagione intitolata “Roanoke“.

La trama ha subito una svolta importante dal sesto episodio in poi, proprio come aveva promesso il creatore della serie. Le vicende si svolgono sempre all’interno della stessa casa, ma i personaggi coinvolti sono di più e solo uno di loro, com’è già stato annunciato, riuscirà a sopravvivere al massacro della luna di sangue. Intanto Ryan Murphy ha deciso di fare un regalo di Halloween a tutti i fan della serie, annunciando che presto tornerà Lana Winters, la giornalista protagonista della seconda stagione, “Asylum“, unica sopravvissuta agli eventi narrati. Sappiamo anche che tornerà Taissa Farmiga (Murder House, Coven) anche se non conosciamo il suo ruolo. Sarah Paulson ormai è abituata a interpretare più di un personaggio a stagione, nel “Freak Show” si è sdoppiata per interpretare le gemelle siamesi Bette e Dot, mentre in “Hotel” è stata la tossica Sally McKenna e la sensitiva Billie Dean Howard, che aveva fatto il suo debutto nella prima stagione, “Murder House“. E a tal proposito, Murphy ha annunciato che la settima stagione di “American Horror Story” sarà un crossover tra la prima e la terza stagione, “Coven“.

SPOILER ALERT!

American Horror Story: Roanoke, episodio 8

In questo episodio in sopravvissuti cercano un modo per fuggire dalla casa. Dominic e Shelby tentano la via di fuga dal tunnel sotterraneo perché fuori c’è la Macellaia – quella vera – ad aspettarli con tutto il suo gruppo di seguaci. Ma nemmeno il tunnel è un’uscita sicura, perché è infestato dai membri della famiglia Chen. Tornano al piano di sopra per mettersi in salvo rinchiudendosi in bagno ma Shelby, ormai divorata dal senso di colpa per quanto fatto a Matt, decide di togliersi la vita. Intanto Lee deve fare i conti con la famiglia Polk, che lentamente le strappa via dei pezzi di carne ma riesce a liberarsi, andando a salvare Audrey, rimasta sola dopo la fuga di Monet. Quest’ultima è inseguita dai fratelli Polk nel bosco, mentre Audrey e Lee decidono saggiamente (si fa per dire) di tornare a casa, convinte di potersi mettere in salvo. Arrivata sul posto, Lee scopre il corpo di Matt e trova Shelby morta in bagno, incolpa Dominic della morte di entrambi e decide di lasciarlo fuori dalla stanza, dove ad attenderlo c’è l’uomo maiale. Le due donne riescono a vedere una nuova alba ma non contente delle disgrazie vissute, sono intenzionate a tornare dai Polk per recuperare le immagini girate durante la nottata di terrore. Ad essere particolarmente preoccupata è proprio Lee, per aver confessato di aver ucciso Mason, l’ex marito, prima di riuscire a scappare. Quando lei e Audrey aprono la porta per andare via incontrano Dylan (Wes Bentley) vestito da uomo maiale. Si tratta dell’attore che interpretava Ambrose White, il figlio della Macellaia.

Tanto sangue e tanta crudeltà, di certo “Roanoke” rimane la stagione più horror in assoluto e anche se in maniera più sadica e sottile, Ryan Murphy non manca di inserire anche un po’ della sua ironia. Dominic e Shelby non riescono a tenere a freno la loro ambizione nemmeno nei momenti più drammatici della loro vita. I telefoni e le videocamere sono onnipresenti, c’è una mania di protagonismo che contagia tutti. Perfino i membri della famiglia Polk riprendono tutto, proprio loro che vivono fuori dal mondo da sempre, cibandosi di carne umana. Nessuno riesce a fare a meno di documentare o di sognare i warholiani 15 minuti di celebrità, che per Lee diventano un escamotage per fuggire, mentre Dominic continua a recitare pure di fronte alla morte, quella reale. E Audrey, che ha visto il corpo di Rory privo di vita, non rinuncia a puntarsi la videocamera del telefono addosso per quello che crede possa essere il suo addio, senza dimenticarsi di rivolgersi direttamente ai suoi fan e parlare delle grandi performance che aveva in serbo per loro. Lo stesso tema viene ripreso, seppure in maniera diversa, anche in “Scream Queens“, è emblematica la scena della morte di Chanel #2 (Ariana Grande). Forse nel bel mezzo di una serie di sanguinosi omicidi, il vero orrore sono i social e l’effetto che riescono ad avere sulle persone.

American Horror Story: My Roanoke Nightmare – Gli episodi precedenti

AHS 6×07 Chapter 7

AHS 6×06Chapter 6

AHS 6×05Chapter 5 – The Blood Moon

AHS 6×04Chapter 4

AHS 6×03Chapter 3

AHS 6×02Chapter 2

AHS 6×01Chapter 1

Tags: , , , ,


About the Author

Avatar of sally



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑