News Sex and the city

Published on Dicembre 23rd, 2020 | by sally

0

Sex and the city: revival in arrivo, che fine farà Samantha?

I fan di “Sex and the city” potrebbero sentire la mancanza delle avventure di Carrie Bradshaw, interpretata da Sarah Jessica Parker, e le sue amiche. Si tratta, tuttavia, di una serie che ha fatto il suo tempo (e figlia del suo tempo), già sfruttata dopo la sua fine con due film per il cinema piuttosto discutibili.

Eppure, secondo quanto riporta Page Six, HBO Max sarebbe pronto a chiedere dei nuovi episodi per una serie revival limitata. Sarah Jessica Parker tornerebbe al fianco di Cynthia Nixon, che interpreta Miranda, e Kristin Davis, che interpreta Charlotte, ma non ci sarà Kim Cattrall, che ha interpretato l’eccentrica Samantha. I rapporti tra l’attrice e il resto del cast sono notoriamente sempre stati difficili e la Cattrall ha detto che non avrebbe voluto interpretare il personaggio che l’ha resa celebre. Da anni, ormai, si parla di un possibile reboot di “Sex and the city” e perfino di un revival, ma come riuscire a ottenere lo stesso appeal della serie originale?

LEGGI ANCHE: TUTTO QUELLO CHE NON SAPEVATE SU SEX AND THE CITY

I precedenti

Sex and the city” è stata a suo modo una serie rivoluzionaria, che ha portato sul piccolo schermo l’emancipazione femminile e ha sdoganato la discussione sul sesso, in tutte le sue sfumature. Forse non perfetta ma significativa per l’epoca in cui è uscita, che è anche il motivo per cui non avrebbe senso farla uscire oggi. Corre ancora la mania di reinterpretare e attualizzare vecchi progetti di successo, attualizzandoli, senza pensare che la cosa migliore da fare sia lasciarli intatti e creare spazio per nuove idee.

Cynthia Nixon, Kristin Davis, Sarah Jessica Parker, Kim Cattrall
Cynthia Nixon, Kristin Davis, Sarah Jessica Parker, Kim Cattrall

Sex and the city” usciva nel 1998 e andava in onda per l’ultima volta nel 2004. Il personaggio di Carrie Bradshaw, nato dal romanzo di Candace Bushnell è stato amatissimo dal pubblico ma anche ampiamente sfruttato. Non ha avuto un grande successo, per esempio, la serie prequel “The Carrie Diaries”, che racconta l’adolescenza della protagonista ed è stata cancellata dopo la seconda stagione. Nel 2008, a quattro anni di distanza dalla conclusione della serie, è uscito il primo film per il cinema. Fu un successo incredibile al botteghino e di sicuro l’effetto nostalgia ha giocato moltissimo sull’impatto che il film ha avuto dopo la sua uscita. La riprova che il troppo non va mai bene è stata, invece, l’uscita di un secondo film, con una pessima trama ed anche una pessima recitazione. Si è ipotizzata perfino l’uscita di un terzo capitolo, poi smentita dal cast. Già allora Kim Cattrall aveva dichiarato che non aveva intenzione di prendervi parte.

Tags: , , , ,


About the Author

Avatar of sally



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑