News

Published on febbraio 19th, 2012 | by Cristiano Previ

0

300 – Battle of Artemisia: si compone il cast

Finalmente giungono notizie sempre più dettagliate su quello che all’inizio doveva essere il sequel di “300”, fortunato film del 2007 di Zack Snyder (“Man of  Steel”) incentrato sulla battaglia delle Termopili avvenuta nel 480 a.C.

300 era appunto il numero degli spartani che guidati dal loro re Leonida affrontarono in una battaglia leggendaria migliaia di guerrieri persiani intenti all’espansione smisurata dei loro territori. Il film del 2007 è stato un adattamento cinematografico del fumetto di Frank Miller dal titolo omonimo “300”.

Da diverso tempo si parlava di un possibile sequel di quell’avventura epica ma non giungevano mai news che dessero un riferimento ufficiale al progetto. In quest’ ultimo mese passi avanti ne sono stati fatti eccome.

Intanto non si tratterà di un vero e proprio sequel, ma di un’altra narrazione semi-storica di un’altro evento epico, la battaglia di Artemisia. “300: Battle of Artemisia” sarà incentrato sullo scontro navale condotto dall’esercito ateniese guidato dal generale greco Temistocle contro i persiani del dio-sovrano Serse quasi in contemporanea con la battaglia delle Termopili.

Sullivan Stapleton in "Animal Kingdom"

L’interprete di “Animal Kingdom”, l’australiano Sullivan Stapleton secondo indiscrezioni dovrebbe fare la parte di Temistocle dopo il rifiuto del conterraneo Joel Edgerton (“The Warrior”), mentre come nel primo film il ruolo di Serse con ogni probabilità sarà riconsegnato a Rodrigo Santoro (“Che – L’artgentino”), che al momento è in trattativa con la produzione.

Rodrigo Santoro in "300"

La regia del film è stata affidata a Noam Murro che prenderà quindi il posto di Zack Snyder, il quale comunque si è preso cura insieme a Kurt Johnstad della sceneggiatura ricevendo i complimenti del produttore Mark Canton.

Artemisia è la spietata dea ricoperta d’oro che persuade Serse ad accumulare armi e lo aiuta nella battaglia. La scelta per questa parte è già ricaduta sulla bella Eva Green (“Dark Shadows”) su insistenza della produzione. Ruolo che per lei dovrebbe essere congeniale visto nella serie tv  “Camelot” come si è saputa destreggiare interpretando Morgana, perfida sorellastra di Artù intenta a conquistare il suo trono tessendogli contro tele maligne e trame oscure senza scrupoli.

Eva Green nella serie Tv "Camelot"

Come un mosaico velocemente si sta componendo quindi il cast che porterà sul grande schermo un nuovo epico scontro tra grandi armate del passato. L’ultimo, in ordine cronologico, tassello è stato ufficializzato in questi giorni e si tratta del ruolo di Calisto, un ragazzo ambizioso che mosso dal grande desiderio di diventare un grande eroe guerriero come suo padre e questo desiderio lo porterà a diventare il leader di un piccolo gruppo di combattenti, a soli sedici anni, quindi potrà mostrare tutto il suo valore. La parte è stata affidata a Jamie Blackley (“London Boulevard”).

Jamie Blackley in "London Boulevard"

Anche “300: Battle of Artemisia” sarà un adattamento cinematografico di un fumetto disegnato da Frank Miller e la vicenda oltre ché narrare gli sviluppi della battaglia di Artemisia ruoterà anche attorno all’ascesa al potere di Serse, figlio del re persiano Dario, alla sua brama di conquista della Grecia. Il primo film era stato girato con la tecnica del chroma key, come “Sky Captain and the World of Tomoorrow”, “Alice in Wonderland” e “Sin City”, proprio per riprodurre fedelmente fotogramma per fotogramma il fumetto originale, non sappiamo se anche “300: Battle of Artemisia” sarà prodotto con la stessa tecnica ma è molto probabile.

 

 

Tags: , , , , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi