News

Published on giugno 5th, 2014 | by sally

0

“La bella e la bestia” torna al cinema con Bill Condon

Il fantasy sta spopolando a Hollywood, lo dimostrano gli incassi da capogiro registrati da “Maleficent” e il fatto che sia in programma il ritorno live-action della fiaba di “Cenerentola“.

La Disney sembra voler scommettere sul ritorno delle fiabe classiche che hanno già avuto grande successo in passato, magari con qualche rivisitazione. Sfumato il progetto di dar voce alla Bestia, è andato avanti invece quello di portare in sala la storia de “La bella e la bestia” in live action. Il film d’animazione del 1991 rimane uno dei migliori di sempre tra i grandi classici della major, ma come sarà una versione live action, dopo il fallimento di quella con protagonisti Lea Seydoux e Vincent Cassel?

Mistero, per il momento sappiamo solamente che la regia de “La bella e la bestia” in live action è stata affidata a Bill Condon, che ha diretto i due episodi di “Breaking Dawn” della “Twilight Saga“, mentre la sceneggiatura è stata assegnata a Evan Spiliotopoulos.

la-bella-e-la-bestia

In questi ultimi anni in ogni caso i grandi classici e il fantasy hanno dominato la scena: in questi giorni “Maleficent” ne è l’ennesima dimostrazione ma ci sono state numerose rivisitazioni, da “Biancaneve e il cacciatore“, la “Blancanieves” spagnola in un film muto in bianco e nero, a “Alice in Wonderland“. Biancaneve ha avuto addirittura due versioni, quella da eroina interpretata da Kristen Stewart e quella più classica, colorata e docile interpretata da Lily Collins. Non tralasciamo nemmeno “Il grande e il potente Oz, in cantiere c’era anche un progetto su Pinocchio che però fino ad ora non ha visto la luce ma che sulla scia di tutti questi successi, potrebbe essere rispolverato. Kenneth Branagh porterà in sala la storia di “Cenerentola” ma tornando a “La bella e la bestia” non dimentichiamo un’altra rivisitazione che è senza alcun dubbio un grande flop: “Beastly” con Vanessa Hudgens e Alex Pettyfer. Speriamo che Bill Condon abbia un minimo di buon senso.

Tags: ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑