Recensioni

Published on settembre 24th, 2013 | by Elide Messineo

0

Arriva il finale di Dexter, 08×12: Remember the Monsters?

Diciamocelo, quando una serie tv finisce, ci resta sempre un vuoto nel cuore. Passano gli anni, ci si affeziona ai personaggi e quando non si è stanchi abbastanza, si spera che ci sia ancora un pizzico fantasia nella testa degli sceneggiatori per far sì che non finisca.

Dexter” si è concluso all’ottava stagione, la notizia è arrivata con largo anticipo e adesso non ci tocca che rassegnarci, il momento è arrivato, l’episodio è stato visto da un numero record di spettatori, i commenti sono più o meno amareggiati, il finale è più o meno deludente e più o meno tutti quelli che stanno leggendo non dovrebbero farlo perché questo post è pieno di spoiler ma continueranno perché la curiosità è tanta.

Remember the monsters” porta alla conclusione definitiva dell’ottava stagione e della serie di “Dexter“, una delle migliori degli ultimi anni, con protagonista Michael C. Hall nei panni di un serial killer con un codice etico tutto suo: uccidere altri serial killer per punirli. Da questo punto in poi partono gli spoiler, quelli veri e questo è il secondo avvertimento, quindi prendetevi le vostre responsabilità!

Dexter

Dexter

Debra (Jennifer Carpenter) è stata sparata da Oliver Saxon o Daniel Vogel (Darri Ingolfsson) che dir si voglia (che ha ucciso anche Clayton, interpretato da Kenny Johnson) proprio mentre Dexter, sentitosi finalmente libero, è andato in aeroporto per lasciare Miami con Hannah (Yvonne Strahovsky) e il piccolo Harrison (Jadon Wells). Sulla città sta per abbattersi una tempesta che ha messo a rischio tutti i voli e Elway (Sean Patrick Flanery) sta pedinando la coppia; Dexter fa di tutto per depistarlo ma mentre riesce a liberarsene riceve la telefonata dall’ospedale e corre da Debra, che è in gravissime condizioni. La sorella sperava di non dover rovinare il suo viaggio verso l’Argentina e nel frattempo è riuscita a confessare il suo amore a Quinn (Desmond Harrington). E’ ormai chiaro che Debra non riuscirà a farcela, è proprio lei il personaggio che ci dirà addio nell’ultima puntata della serie. Dexter è più determinato che mai ad avere la sua vendetta. Dopo aver deciso di non uccidere Saxon è amaramente pentito di non averlo fatto, Angel (David Zayas) riesce a fermarlo appena in tempo quando l’uomo riesce ad intrufolarsi in ospedale e sta per uccidere Dexter ma è quest’ultimo a togliersi la sua ultima soddisfazione. Con la scusa di dover fare il prelievo per la polvere da sparo, lo uccide con una penna, simulando la legittima difesa, anche se Batista e Quinn lo osservano increduli ma riescono a comprendere le sue motivazioni. Debra è ormai in fin di vita e Dexter capisce le sue colpe, decide di non impedire ad Hannah di partire e le affida il piccolo Harrison. Ma la donna avrà ancora Elway alle calcagna, riuscirà ad addormentarlo durante il viaggio e a raggiungere Buenos Aires per poi scoprire che Dexter è morto, che la Guardia Costiera ha trovato i resti della sua barca in mare dopo l’uragano.

Rispetto ai promo, nella puntata conclusiva di “Dexter” c’è molta meno azione di quanta ne sia stata presentata, “Remember the monsters?” è molto più introspettiva e lascia spazio a qualche flashback. Dexter arriva alla resa dei conti, più che con i personaggi che gli ruotano attorno e con l’ennesimo serial killer da far fuori, Saxon/Vogel nella fattispecie, con il suo Oscuro Passeggero. A fare le spese di tutti i suoi errori nel corso del suo percorso fatto di sangue e prove da nascondere, sono state le persone che ha amato di più: Rita, la madre del suo bambino, LaGuerta, la Dottoressa Vogel, che considerava parte della sua famiglia e per finire la persona a cui teneva di più in assoluto: Debra. Quest’ultima è stata particolarmente “sfigata” dall’inizio alla fine, ma forse era il personaggio più adeguato da eliminare per far sì che il percorso di “Dexter” avesse un senso per farlo rinsavire, senza portarlo ad una morte, che forse sarebbe stata più banale. Nel corso di questa ottava stagione è venuto meno anche il suo istinto omicida, Dexter non è più stato il tipico psicopatico ritratto dalla dottoressa Vogel, privo di sentimenti ed empatia, ha iniziato ad instaurare un rapporto con la sorella, con il figlio e si è innamorato di Hannah McKay fino a desiderare di cambiare vita con e per lei, arrivando ad annullare il suo istinto omicida, rinunciando ad uccidere (almeno inizialmente) Oliver Saxon. Nell’ultima scena ne abbiamo la prova concreta, la conferma definitiva: Dexter sta piangendo. Ha deciso di permettere alle persone che ama, quelle che sono rimaste (Hannah e Harrison), di vivere la loro vita senza che lui possa ferirle. Ha abbandonato il suo Oscuro Passeggero, si è privato di sé per lasciare agli altri la loro libertà, pur sapendo di doverli privare di lui.

TUTTI I RIASSUNTI DELL’OTTAVA STAGIONE

 

Tags: , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi